L’alluminio: il terzo elemento più diffuso in natura

Questo metallo lo si trova in natura tutte le volte combinato con altri elementi come zolfo, ossigeno e silicio. Oggi giorno è considerato dalle industrie uno dei materiali più versatile e adatto ad ogni tipo di costruzione, dagli elettrodomestici alle autovetture, dalle palazzine agli aeroplani.

Come avviene l’estrazione dell’alluminio

Il metallo viene estratto dalla bauxite (che prende il nome dalla città francese Les Baux) un minerale che detiene il più alto contenuto di alluminio. La bauxite è presente sotto forma di argilla granulosa o rocciosa, nasce grazie ad un processo di alterazione di gessi e rocce miste che contengono idrossido di alluminio.

La materia prima dalla quale si produce l’alluminio è l’alluminia (anche chiamato ossido d’alluminio) che si presenta come una polvere bianca. La bauxite contiene una quantità di allumina variabile, può arrivare fino al 55%, la restante parte di cui è composto è silice, ossido di ferro e diossido di titanio.

Il processo per l’estrazione del ossido d’alluminio viene chiamato ‘Processo Bayer’, creato nel 1887 dal omonimo Karl bayer.

L’estrazione di allumina avviene in 3 fasi:

    • Fase di digestione: nella prima fase avviene una conversione dell’alluminia in AL(OH)4- attraverso un bagno della bauxite all’interno di una soluzione con idrossido di sodio.
    • Fase di precipitazione: dopo il bagno di bauxite che avviene a temperature intorno i 200 gradi si aspetta il raffreddamento di questo permettendo all’idrossido di trasformarsi in solidi bianco.
    • Fase di calcinazione: in questa fase si lavora a temperature elevate, l’idrossido di allumino viene portato a temperature che superano anche 1000 gradi scomponendo chimicamente l’alluminia

Tutte le fasi d’estrazione di allumina vengono effettuate vicino alla cave, successivamente poi avviene la vera e propria estrazione del metallo. L’estrazione dell’alluminio dall’allumina avviene tramite un processo elettrolitico. Il modo migliore per risolvere il legame tra ossigeno e allumina che trattiene l’alluminio è l’utilizzo di elettricità.

Il processo richiede una quantità di energia molto elevata e quindi di conseguenza un costo molto elevato. Per questo motivo quando si parla di estrazione di alluminio dall’allumina si ragione in grandi linee di produzione per cercare di contenere i costi.
L’alluminio si ottiene attraverso un bagno attraversato da corrente elettrica ad alta intensità e a temperature che si aggirano intorno ai 1000 gradi.

Perché le proprietà dell’alluminio lo rendono uno dei metalli più utilizzati?

Sicuramente la proprietà per la quale viene scelto nella maggior parte delle costruzioni è la leggerezza che è in grado di offrire a parità di volume rispetto agli altri materiali. Inoltre è un materiale che ha una grande resistenza alla corrosione, anche quando è soggetto ad agenti atmosferici come aria e pioggia.

Questo infatti lo rende perfetto per la fabbricazione di parti ad essere esposte in ambienti che sono soggetti ad eventi atmosferici aggressivi.

La seconda vita dell’alluminio

I costi di produzione del metallo non sono l’unico motivo per cui è bene riciclare tutti gli elementi che contengono alluminio.
L’estrazione di questo comporta un impatto importante anche in termini ambientali. La fase di riciclo dell’alluminio sicuramente ha un peso inferiore sull’ambiente rispetto alla prima estrazione.

Tutti i rottami che contengono alluminio non sono considerati rifiuti ma bensì una materia prima importante e completamente riutilizzabile che consente il risparmio d’energia elettrica e d’inquinamento ambientale. Un altro punto molto importante del riciclo dell’alluminio è il fatto che questo può essere riutilizzato più volte senza avere ripercussioni sulla sua qualità.

A dettare la qualità che deve avere un materiale sono degli standard internazionali prefissati in quale ogni azienda che produce deve rientrare e rispettare. Quando si acquista materiali fatti in alluminio è bene affidarsi sempre ad aziende leader del settore come Migliari Alluminio, che offre garanzia nel settore dell’alluminio in Lombardia e su tutto il territorio nazionale.

Sin dal 1940 rappresenta un partner sicuro a cui ci si può affidare per la vendita all’ingrosso di barre, tubi, lastre e lamiere di alluminio.