Goliath CNC

Goliath si dispone direttamente sulla superficie da lavorare, punto chiave del funzionamento è l’utilizzo di tre ruote omnidirezionali, che permettono al robot di muoversi senza vincoli sul piano.
Un altro aspetto fondamentale è il controllo della posizione: grazie a dei sensori posti sul robot e sul pannello, Goliath riesce a gestire il lavoro di fresatura e taglio sul pezzo con una ripetibilità paragonabile alle frese da scrivania (0,1 mm). L’utente può progettare o scaricare progetti già pronti da librerie online, e inviare e monitorare l’avanzamento della lavorazione da computer, smartphone o tablet. Goliath lavora legno, plastica, alluminio e materiali morbidi, con una profondità di taglio di 35mm. Qualche anno fa la fabbricazione digitale ha raggiunto un grande successo, colpito dal movimento Maker ho provato a innovare in questo settore dove si parlava solo di 3D printing. In questo contesto ho iniziato a sviluppare la mia tesi di laurea, e analizzando le frese CNC desktop (per hobbisti) ho scoperto un grande problema: l’area di lavoro è spesso molto ridotta, in media grande come un foglio A4. Dunque, come designer e appassionato di fai da te è impossibile realizzare progetti a dimensione d’uomo, come una sedia, uno skate o un tavolo. Questo problema ha dato vita al concept ed un primo prototipo di Goliath CNC, con i quali mi sono laureato in Design & Engineering al Politecnico di Milano. Nei mesi successivi, nonostante avessi iniziato a lavorare come designer, ho coinvolto due amici ad aiutarmi nel proseguire lo sviluppo, ed il loro entusiasmo e competenze sono stati decisivi a tenere viva l’idea, che aveva risentito delle fatiche della tesi e dell’ingresso nel mondo del lavoro. Nel corso di un anno e mezzo, lavorandoci la sera e i weekend, abbiamo partecipato a fiere, concorsi e incontrato aziende. Dopo alcuni mesi di accelerazione imprenditoriale presso PoliHub e la vittoria di alcuni concorsi a livello nazionale, ho deciso di buttarmi e dedicarmi a tempo pieno al progetto, nonostante l’incertezza economica e di esperienza dell’avviare una impresa. Nato come una tesi di laurea, alla fine di febbraio 2016 Goliath ci ha portato a costituire la startup Springa Srl, dove pochi mesi dopo mi hanno raggiunto a tempo pieno i miei soci Alessandro e Davide. Oggi, a 18 mesi dalla fondazione abbiamo sviluppato 2 brevetti, diversi prototipi funzionanti e siamo a poche settimane dal lancio sul mercato.

 


stellina_votazione185 voti